L'Unione al Festival della Crescita di Venezia

L'Unione al Festival della Crescita di Venezia

 

L’Unione Imprese Storiche Italiane sarà presente al Festival della Crescita di Venezia (23-24 settembre) con quattro suoi rappresentanti: il 24 presidente Eugenio Alphandery (Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella Firenze 1612), la 1° vicepresidente Mariacristina Gribaudi (Keyline – Gruppo Bianchi Conegliano 1770), la 2° vicepresidente Pina Amarelli (Museo della Liquirizia Amarelli 1731) e il membro del Distretto dell’Italia settentrionale Jacopo Poli (Poli Distillerie Schiavon 1898). Gli esponenti dell’Unioni interverranno alle ore 14 di sabato 24 settembre in una tavola rotonda dal titolo “"Imprese e memoria: rilanciare prospettive ultracentenarie"  e moderata dal Prof. Francesco Morace. Il Festival della Crescita, per l’edizione di Venezia, è “costruito” su due giorni – 23 e 24 settembre – e avrà luogo nel Teatrino di Palazzo Grassi. All’interno delle giornate, anche grazie alla collaborazione di Palazzo Grassi e dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, verranno affrontati alcuni temi caldi della contemporaneità, con riflessioni e progetti che segnano esperienze rilevanti nell’arte di innovare. L’articolazione degli appuntamenti attraverserà i nuovi percorsi del talento – tra arte, design e progetti culturali a tutto campo – spaziando dalle best practice per garantire accessibilità e crescita interculturale fino alle nuove frontiere delle tecnologie digitali per ampliare l’esperienza dei nuovi territori di arte e cultura, dentro e fuori dai Musei. Non mancheranno focus dedicati al mondo dell’arte in relazione alla cultura d’impresa, alle memorie da rilanciare e al futuro del turismo, dove i valori di sostenibilità, innovazione e inclusione verranno rilanciati e condivisi da più protagonisti e settori.