Sigaro Toscano a fianco della filiera di tabacco Kentucky

View access
Public
Alias
sigaro-toscano-a-fianco-della-filiera-di-tabacco-kentucky
Captcha
captcha
Category (main)
Created by alias
Disable comments
disable_comments
Displaying parameters
display_params
ID
1700
Version information
item_screen
JImages
jimages
JUrls
jurls
Language
Tutto
Language associations
lang_assocs
Layout parameters
layout_params
Layout selection
layout_selection
META data
{"robots":null,"xreference":"","author":"","rights":""}
Notify owner
notify_owner
Notify subscibers
notify_subscribers
Permessi
perms
Publish down (date)
0000-00-00 00:00:00
Publish up (date)
2022-06-21 07:53:55
SEO configuration
seoconf
Timezone info
timezone_info
Versioni
versions
Publish changes
vstate

sigaroUn contributo previsto di 5 milioni di euro in risposta agli aumenti dei costi delle materie prime e di produzione, fertilizzanti, energia, gasolio, che si aggiungono ad acquisti annuali di tabacco per un ammontare di circa 16 milioni di euro.

Il nostro associato Manifatture Sigaro Toscano 1818 di fronte al nuovo scenario di crisi scende ancora in campo al fianco dei coltivatori della filiera di tabacco Kentucky. Definiti gli accordi sui prezzi di acquisto del tabacco Kentucky per la stagione del 2022 con le associazioni dei produttori di tabacco Agricooper – Aprotab – Opta – Atic – Ont (Coldiretti) – Arpt – Apc, Mst interviene sulle tariffe e sui contratti integrativi a supporto della sostenibilità di un settore in forte crisi, a dimostrazione della grande attenzione nei confronti di una filiera di nicchia in Europa, e a livello locale, ma di fondamentale importanza per la produzione di qualità italiana dei sigari a marchio Toscano.

La filiera del Kentucky è infatti una realtà importantissima del made in Italy: 2000 addetti, circa 200 imprese familiari, oltre 1300 ettari coltivati in Italia, soprattutto in Toscana, basso Lazio, Campania e in alcune realtà di Veneto e Umbria.

Negli ultimi anni il settore è stato colpito più volte da varie avversità e già lo scorso anno Mst aveva previsto, oltre alle normali tariffe, un ulteriore contributo ai coltivatori per assicurare un reddito garantito minimo. L’investimento totale di Mst per l’acquisto del raccolto 2021 ha superato i 18 milioni di euro, risorse importanti che contribuiscono a rendere redditizia questa preziosa filiera.

“Siamo orgogliosi di poter garantire la sostenibilità e la sicurezza del reddito dei nostri coltivatori, che sono i nostri stakeholder più importanti e di cui conosciamo storie personali e familiari – spiega l’amministratore delegato di Manifatture Sigaro Toscano Stefano Mariotti – : in una fase così complicata, che si aggiunge a un contesto in cui questa coltivazione non è più supportata dagli aiuti comunitari, diamo così un segnale forte di vicinanza, con un approccio che soddisfa entrambe le parti e che auspichiamo possa essere sempre fruttuoso e garantire sostenibilità a  ungo termine per questa importante e unica filiera”.

www.manifatturesigarotoscano.it