Nuovo terminal Grendi, due giorni di cinema a Cagliari

grendiNuovo terminal internazionale al Porto Canale di Cagliari. E Grendi celebra il traguardo con due giorni di proiezioni cinematografiche sotto le stelle, aperte gratuitamente al pubblico. L'iniziativa si svolge in collaborazione con Fondazione Sardegna Film Commission e insieme all'Autorità di Sistema Portuale del mare di Sardegna e CACIP, Consorzio Industriale Provinciale di Cagliari.

Il gruppo Grendi nel primo semestre del 2021 ha movimentato nel terminal di Cagliari 17.500 TEU (l'unità di misura dei container equivalente a 20 piedi), più 7% rispetto al 2020, di container provenienti o destinati all'estero per clienti come Hapag Lloyd e MSC.

Il nuovo terminal internazionale gestito dal Gruppo è in un tratto di banchina di 350 metri sugli oltre 1500 totali del Porto Canale di Cagliari con un'area retrostante di circa mq.

86.000. "Con l'avvio dell'operatività del terminal internazionale il Gruppo Grendi ha l'obiettivo di porre le basi per una rete efficiente di trasporto internazionale di container a supporto della ripartenza del comparto portuale e industriale della Sardegna."- ha dichiarato Antonio Musso amministratore delegato di Grendi Trasporti Marittimi -" Questo progetto è a servizio sia del traffico internazionale destinato che generato in Sardegna e ha l'intenzione di crescere".

In Sardegna Grendi ora può contare su 175.000 mq di magazzini di distribuzione. E ora si festeggia al cinema: il 20 luglio alle 19 La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu. Alle 20.45, invece, Le favole iniziano a Cabras di Raffaello Fusaro. Doppio spettacolo anche il giorno successivo: L'uomo che comprò la luna di Paolo Zucca e Kentannos di Victor Cruz.

www.grendi.it

Fonte: Ansa